Il 33% dei single sceglie i viaggi  con animazione


Simpatici, disponibili, giovani e sempre allegri. Gli animatori ed i tour leader sono gli angeli custodi, i primi compagni di avventura durante le vacanze e se con loro si crea la giusta sinergia il viaggio ingrana una marcia in più. A rivelarlo è un sondaggio di Speed vacanze, tour operator specializzato in viaggi per single che elegge l’animatore come discriminante principale nella scelta della vacanza.

Il 33% degli intervistati, viaggiatori di Speed vacanze, evidenzia come sia fondamentale, prima di decidere se partire, avere la conferma della presenza di un tour leader, capace di animare e guidare il gruppo nel corso delle varie attività.  La guida turistica infonde sicurezza e grazie all’esperienza ed alla conoscenza dei luoghi, permette al gruppo di scoprire aspetti insoliti e tradizioni del paese che si visita. La simpatia è poi l’arma in più che generalmente un accompagnatore ha innata e che facilità l’aggregazione del gruppo, creando un clima familiare che rende i viaggi ancora più divertenti.

“Quando nacque Speed Vacanze, il primo aspetto che cercammo di curare con il mio socio Roberto Sberna, fu proprio la formazione di un equipe di animazione, che si occupasse non solo di intrattenere i nostri viaggiatori, bensì di essere una vera e propria guida alla scoperta delle nostre destinazioni” commenta Giuseppe Gambardella, fondatore di Speed Vacanze e Speed Date. Per noi sapere di affidare i nostri gruppi a tour leader specializzati e sempre pronti a risolvere qualsiasi imprevisto è motivo di vanto, uno degli aspetti che rende il nostro tour operator la scelta migliore per i single.”

L’animazione è un fattore importante per scegliere il tour operator o la vacanza soprattutto per le  donne. Il 53% dei single che giudica il tour leader la vera bussola per indicare la giusta piega che il viaggio deve prendere, è donna. Gli uomini, il 47%, invece ritengono rilevante la figura dell’accompagnatore perché facilita l’aggregazione del gruppo e coinvolge sia le persone più timide che quelle più sfrontate nel socializzare. Il fatto di aver magari più volte visitato, soprattutto mete esotiche, lontane culturalmente da noi, rende il gentil sesso più predisposto a lasciarsi andare all’avventura e la scoperta.

“Ogni vacanza che noi progettiamo - spiega Giuseppe Gambardella - si caratterizza per la presenza di tour leader. Il format di Speed Vacanze prevede viaggi di gruppo per single, senza coppie nè bambini, in numero proporzionato  tra uomini e donne appartenenti alla stessa fascia d’età. Proprio per facilitare le dinamiche di gruppo ed assistere i clienti “Speed” scegliamo sia  presente almeno un animatore dell’inizio alla fine della vacanza. Una formula vincente che riscuote sempre maggior successo”.