Cari viaggiatori siamo finalmente pronti per ricominciare a viaggiare in totale sicurezza. Ecco per voi qualche indicazione e consiglio per quelle che saranno le accortezze che vi chiederemo di avere per tutte le nostre vacanze.

QUALI SONO I PROTOCOLLI COVID PREVISTI DAI GRUPPI SPEED?

I protocolli sanitari e la regolamentazione sulle restrizioni in Italia sono continuamente in evoluzione, perciò i protocolli di Speed Vacanze saranno sempre aggiornati e conformi.

A tal proposito si richiede a tutti i viaggiatori Speed Vacanze di presentarsi all'appuntamento con il gruppo con l'esito di un TAMPONE NEGATIVO (antigenico o molecolare) effettuato entro le 48 ore prima della partenza, o con il certificato di vaccinazione al Covid19.

Ci riserviamo, inoltre, qualora lo ritenessimo necessario per tutelare la salute di tutti, di imporre delle misure più restrittive, in base alle necessità che valuteremo caso per caso, secondo la tipologia della vacanza.

SE NON MI DOVESSI SENTIRE BENE, COSA DOVREI FARE?

Se il giorno della partenza per la tua vacanza Speed, o nei giorni immediatamente precedenti, dovessi accusare sintomi influenzali (febbre, tosse, raffreddore o mal di testa) o se addirittura scoprissi di essere stato in contatto con qualcuno risultato positivo al virus COVID-19, ti chiederemmo vivamente di NON recarti all'appuntamento con il gruppo e di comunicarci tempestivamente la tua situazione.

SE NON DOVESSI PARTIRE PER VIA DEL COVID, PERDEREI I SOLDI VERSATI PER LA VACANZA? É UTILE STIPULARE LA POLIZZA ANNULLAMENTO?

Vista la delicata situazione che stiamo vivendo tutti per via del virus, ti consigliamo ancor di più di stipulare la polizza di annullamento per tutelare al massimo la tua vacanza con noi da qualsiasi imprevisto, soprattutto dal punto di vista sanitario.

Hai la possibilità di stipulare una polizza di annullamento che ti tutela per revoca ferie e per motivi di salute e sarai coperto anche qualora avessi contratto il covid e non potessi più partire. Vale la stessa cosa nel caso in cui fossi entrato in contatto con un positivo e fossi quindi costretto alla quarantena fiduciaria. La nostra assicurazione ti copre anche qualora fosse necessaria la tua presenza per assistere un tuo parente prossimo, positivo al virus.

COSA ACCADREBBE SE LA SITUAZIONE SANITARIA SI AGGRAVASSE O SE CAMBIASSERO LE NORMATIVE?

Qualora fossimo costretti ad annullare il viaggio per le seguenti motivazioni:

  1. Entrata in vigore di una normativa che impedisca spostamenti fra le regioni o fuori dal territorio nazionale;
  2. Obbligo di quarantena nella zona di destinazione, o al rientro da questa;
  3. Accesso vietato ai cittadini in arrivo dall’Italia verso il paese di destinazione

potrai senza problemi spostarti su un’altra partenza, congelare l’importo o richiedere il rimborso della quota versata.