Diario di un viaggio in Madagascar

05 Giu 2014 Diari Riccobono

Il tuor leader Gabriele ci racconta la sua Speed-Vacanza

Palme, tramonti, spiagge, animali stranissimi, tartarughine che ti passano davanti per la sabbia: in più un gruppo coeso come non mai, una classe, una compagnia della combriccole, con un’unica caratteristica: in siciliano “accollativo” significa chi fa le cose semplicemente e con voglia di farle. Un gruppo accollativo che ha vissuto la vacanza nella migliora maniera possibile: con la voglia di divertirsi e stare assieme, senza tante remore, pur nel rispetto delle differenze altrui.

Ci hanno unito tanti episodi simpatici e tormentoni: 108, cafè chocolat e Shaimon. Solo chi ha vissuto la vacanza potrà capire, gli altri potranno solo immaginare. Ecco: immaginate che fra noi avevamo addirittura uno sciamano di nome Simone, ribatezzato Shaimon.

Immaginate che una gita pagata 108 euro diventi un tormentone per tutta la vacanza, tanto da farci tutti le magliettine con la scritta 108. Immaginate una canzone cantata a ripetizione, cafè chocolat. Immaginate tante risate. In posto paradisiaco. Questa è stata la nostra vacanza.

Gabriele

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *