Diario di viaggio a Palinuro

02 Ago 2013 Diari Riccobono

Un gruppo Speed incontra un “uomo-lupo”, scopriamo come va a finire…

Giovanni ci racconta un episodio divertente della sua vacanza a Palinuro in compagnia di un gruppo che si è imbattuto in un simpatico e “particolare” ristoratore: mezzo uomo e mezzo lupo… Leggiamo il suo racconto per scoprire come va a finire…

L’episodio che voglio raccontarvi si è svolto nel corso di una giornata fantastica, passata sulla costa di Marina di Camerota, persi tra baie mozzafiato ed acque cristalline.

Dopo il giro sulla costa ed il bagno alla Baia degli Infreschi, siamo approdati alla Baia di Marcellino, dove ad accoglierci abbiamo trovato un ristorantino perso nel verde alle spalle della spiaggia, di proprietà di un contadino/suonatore di fisarmonica/intrattenitore d’altri tempi, che rispondeva al nome di Lupo. Sembrava una figura mitologica, mezzo uomo e mezzo animale… poi ci siamo resi conto che la parte animale superava di gran lunga quella umana 🙂

Dopo una grande mangiata sotto gli alberi, brindisi e tante risate il padrone di casa ha imbracciato la fisarmonica ed ha iniziato il suo show… peccato che questo ha amplificato il suo processo di sudorazione e quando siamo arrivati al momento dei saluti, per fare il piacione, si è appoggiato sulla spalla della nostra amica Silvia che, sentitasi invasa dal “profumo” del lupo, senza vergogna ha preso la rincorsa e si buttata in acqua completamente vestita, chiaramente tutto ciò è stato sottolineato dalle grasse risate del gruppo.

Che risate!

Ciao a tutti

Giovanni

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *