Diario di viaggio in Tunisia – Marco

30 Giu 2013 Diari MariangelaF

Una vacanza tra cultura e narghilè

Oggi vi portiamo nelle esotiche terre della Tunisia, con i racconti di viaggio del nostro tour leader Marco, per un viaggio all'insegna della cultura ma anche di tanto divertimento.  

La prima mattinata l’abbiamo trascorsa in spiaggia a rilassarci, anche perché il pomeriggio ci aspettava un intenso tour tra Hammamet e Sousse. È stata un’escursione interessante quella pomeridiana nelle città storiche, grazie all guida che ci ha spiegato esaustivamente la formazione delle città arabe. Dopo tante informazioni ci siamo goduti un aperitivo ad Hammamet, in un localino tipico su una terrazza che dava sul mare: un mix perfetto di thè caldo e narghilè in riva al mare. La giornata è proseguita con la visita della città di Hammamet tra medine e suq; un tour all’insegna della cultura. Il giorno successivo è stata davvero interessante, abbiamo fatto molte cose particolari, come vedere la città di Sidi Bou Said e Cartagine, passando per mercatini tradizionali e visitando un famosissimo profumiere del posto che produce profumi per le più grandi case francesi. Abbiamo pranzato vicino Cartagine, con un ottimo e tipico cous cous e altre pietanze tunisine.

 

La guida ci ha accompagnati alla scoperta di Cartagine, dove si respira davvero la storia di tradizioni e epoche passate. In particolar modo il Museo di Cartagine ed il sito archeologico dove ci sono le rovine delle terme romane. A Sidi Bou Said, città tipicamente bianca e azzurra, ci siamo fermati per un caffè in un bar moresco, per poi concederci un po’ di shopping. Dopo cena abbiamo raggiunto il Caffè Maure, dove abbiamo dato il via ai giochi per l’estrazione dei premi, tutti insieme a fumare il tradizionale narghilè. È stata una vacanza tra cultura e tradizione, vissuta con i profumi del narghilè e nelle serate trascorse tutti insieme!

Marco

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *