Minorca, tra natura e spiagge incontaminate

13 Ago 2014 Guide Di Viaggio Riccobono

Le più belle foto dell’isola delle baleari

Considerata una delle isole più verdi del Mediterraneo, Minorca ha spiagge bianche incontaminate e un mare cristallino da far invidia a diverse isole. Tra i porticcioli caratteristici dell’isola iberica, si possono visitare i siti archeologici e i parchi naturali che la rendono a tutti gli effetti un museo a cielo aperto.

cala-mesquida-minorca1

Nella zona Nord Cala Morell è una delle prime spiagge che si incontrano, caratterizzata da grotte pittoresche che risalgono a secoli differenti tra loro.

A Sud invece Son Saura è la più bella con sabbia fine e mare color turchese.

minorca

Ma la più famosa è quella di Son Bou che offre ai turisti maggiori servizi.

La capitale di Minorca è Mahon, che si sviluppa intorno al più grande porto naturale del Mediterraneo.

mahon

L’architettura araba e quella medioevale si intrecciano all’interno della Ciutadella, antica capitale dell’isola.

Dall’architettura si passa allo stile bianco delle casette dei pescatori ad Es Fornells, piccolo e tranquillo paesino dei pescatori.

puerto_fornells

La rigogliosa vegetazione, gli uccelli, le piante, le grotte, le scogliere e gli isolotti sono alcuni dei motivi per cui Minorca è Riserva Mondiale della Biosfera.

Per gustarsi un panorama da lasciare a bocca aperta è necessario salire fino alla vetta di 357 metri del Monte Toro.

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *