Le spiagge più belle della Sardegna

27 Lug 2014 Guide Di Viaggio Riccobono

Tra la Pelosa di Stintino e la spiaggia rosa di Budelli

Spiagge da sogno e mare cristallino, sono due termini che molto spesso vengono utilizzati per definire le isole oltreoceano. Ma la Sardegna ha nel suo DNA queste caratteristiche, che molto spesso la paragonano alle più note località esotiche al mondo. È una delle poche isole dove si possono ancora scovare baie e spiagge incontaminate, paesaggi tipici di questa regione che ancora riesce a stupire.

Ecco le spiagge più belle della Sardegna secondo i single di Speed Vacanze:

Situata ai piedi di Capo Falcone di fronte all’isola Piana e dell’Asinara, spicca la spiaggia della Pelosa di Stintino. Protetta dal mare aperto e dai faraglioni, presenta una spiaggia paradisiaca, mare cristallino e caraibico con sfumature dal bianco al turchese. Fa da cornice una ricca vegetazione mediterranea

spiaggia-pelosa-stintino-sardegna-586x369

In zona Golfo di Orosei , Cala Luna, viene definita da molti la più bella spiaggia del Mediterraneo per la bellissima cornice dei sei grottoni. Sabbia bianchissima e acqua cristallina, circondata da bianche rocce calcaree e da oleandri. Caratteristica di questa spiaggia una duna di sabbia dorata che la circonda, separando l’acqua di mare da un piccolo laghetto d’acqua dolce.

cala-luna

Tra Punta Li Cucutti e Punta Porto Ainu, si trova cala di Budoni. Costituita da un finissimo fondo di sabbia chiara, di riflessi brillanti, l’acqua ha dei toni che vanno dal verde al celeste. La spiaggia si estende per 4 chilometri tra piccole dune, stagni e pinete.

cala-budoni

Situata nell’isola di Budelli, che è parte della Maddalena, la spiaggia rosa rimane uno dei pezzi pregiati della Sardegna. Può essere visitata solo se accompagnati da guida. Prende la denominazione dalla presenza di bioclasti nella composizione delle sabbie che portano la colorazione rosa.

budelli-spiaggia-rosa

Sulla costa Nord della Sardegna,in località Santa Teresa di Gallura, troviamo la Rena Bianca. Il nome è indicativo della presenza di toni bianchi sulla spiaggia che danno sul rosato grazie alla presenza di numerosi coralli. La spiaggia si affaccia sulle Bocche di Bonifacio davanti alla Corsica.

santa-teresa

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *