Le bugie più usate dai Single

30 Gen 2014 Curiosita' PialauraM

La “pausa di riflessione” la fa da padrona

Chi non ha mai detto una bugia alzi la mano!

È difficile che qualcuno l’abbia alzata veramente, magari ci ha pensato ma poi ha subito desistito perché si sa, anche se piccola, ognuno di noi, una volta nella vita, è caduto nella rete di Loki. L’arte del mentire infatti è ormai una pratica diffusa da uomini e donne in ogni ambito: dal lavoro a casa, con gli amici o nelle relazioni di coppia ma soprattutto nei primi approcci. E i nostri amici single lo sanno benissimo.

Infatti, una tra le bugie più utilizzate dai single è: “Ho bisogno di una pausa di riflessione”. Si sa i nostri amici amano il loro status e difficilmente intendono rinunciarci, quindi può capitare delle volte di dover tirar fuori dal cappello come per magia una delle più banali scuse, magari accompagnata da una faccia sofferta e preoccupata… E così hanno ammesso di avere pronunciato, almeno una volta nella loro vita, questa fatidica frase.

Segue “ho paura di una storia importante” (il più delle volte associata alla scusa precedente) utilizzata dai nostri amici nel momento in cui capiscono che è molto più bello viaggiare, passare le serate con amici, dedicarsi a se stessi piuttosto che provare ad impegnarsi in una storia seria. A questa possono seguire altre frasi da copione come “Non ti merito” o “Non voglio rovinare la nostra amicizia” che hanno tutte lo stesso scopo, quello di svignarsela a gambe levate!

 

Ovviamente non può mancare una bugia che, per quanto sia femminile per antonomasia, negli ultimi tempi ha contagiato anche gli uomini: quella sull’età. A chi non è mai capitato di mentire sui propri anni, magari le donne togliendosene qualcuno e gli uomini aggiungendosene qualcun altro con l’intento di  far colpo su partner di turno. I nostri amici single infatti hanno ammesso di aver provato a modificare la propria età e di essersi anche divertito nel farlo (sempre che dall’altra parte ci abbiano creduto).

Infine, i single hanno elencato una serie di bugie “bianche” che, a detta loro, non fanno male a nessuno ma possono solo essere un aiutino nei momenti di bisogno. C’è infatti chi mente sull’altezza aggiungendo qualche centimetro o chi magicamente perde qualche chilo e dimagrisce virtualmente o chi ancora mente sul lavoro, dichiarando di guadagnare molto più di quanto effettivamente percepisce. 

   

Mi raccomando però, ricordate sempre che un bravo bugiardo deve avere un'ottima memoria… Occhio!

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *