Capodanno single nel Mar Rosso

12 Mar 2013 Diari MariangelaF

Dal viaggio si ritorna con il ricordo di qualcuno, più di qualcosa…

… e se a questo pensiero aggiungi la magia dei posti visitati sicuramente potrai immaginare la Speed Crociera di capodanno sul Mar Rosso! Proprio così, dopo sole tre ore di volo diretto su Sharm, 36 valorosi Marinai hanno conquistato l’accogliente MSC Armonia pronti a vivere l’avventura che li vedeva protagonisti alla conquista di Egitto, Israele e Giordania!

Nonostante l’alzataccia della mattina, nessuno aveva perso il sorriso al pensiero di cosa stava per cominciare; la loro positività aleggiava ovunque: brindisi di benvenuto e già tutti chiacchieravano con i loro vicini!  

Con i nostri Marinai siamo così arrivati al porto di Safaga, dove ci aspettavano la guida e un pullman in esclusiva per Speed Vacanze: destinazione Luxor. La Valle dei Re ci ha accolti con le sue meraviglie, la guida ci ha condotti tra le credenze di un “altro” mondo svelandoci i misteri di quei geroglifici. Completamente incantati dai racconti abbiamo raggiunto il tempio di Hatshepsut, la regina della fratellanza, e per chiuder questo tour nella storia come ultima sosta abbiamo scelto il tempio di Karnak. Ovviamente per il giorno successivo ci siamo concessi qualche ora di relax al mare, d’altronde è il 31 Dicembre ed il sole è troppo caldo ed invitante per non rilassarsi sui lettini in compagnia di nuovi amici prima della preparazione per il Capodanno! Belli come il sole e abbronzati, ci siamo incontrati a teatro per lo spettacolo di fine anno, perfetto preludio di una serata memorabile! Io e Valentina non potevamo non immortalare quel momento, i loro visi così sorridenti erano splendidi, e in un attimo avevamo monopolizzato la hall, sotto gli occhi increduli e divertiti del resto dei passeggeri! In un turbinio di gioia e frenesia, l’ottima cena con aragosta e del buon vino è volata, e poco dopo eravamo sul ponte scoperto con cappellini e trombette colorate a distribuire i calici per il brindisi della mezzanotte…3, 2, 1 Happy New Year!!! Baci, abbracci, sorrisi e mille coriandoli dal cielo, ecco come è cominciato il nostro anno nuovo, INSIEME! Ricordiamo ad un tratto che era il compleanno di Renato e occorreva trovare una torta per lui! Fortunatamente il meraviglioso buffet di capodanno è venuto in nostro soccorso: tra la distesa di dolce, salato, statue di ghiaccio e composizioni di frutta e verdura c’era un’abbondante varietà di…torte!!! Era tempo di organizzare la missione! Distratto il personale di bordo, uno di noi,  più rapido di Arsenio Lupin ha preso e portato via una torta a forma di Bottiglia di champagne, qualcun’ altro ha recuperato una candelina e insieme abbiamo cantato a squarcia gola “tanti auguri Renato!”.

Una volta arrivati ad Israele ci siamo divisi: il gruppo degli “instancabili” cappeggiati da Valentina, nonostante le poche ora di sonno è partito alla volta di Gerusalemme, con gli altri invece abbiamo fatto un giretto per la carinissima Eilat, e dopo un po’ di relax in spiaggia, abbiamo concluso la giornata con una piacevole visita all’acquario dove tartarughe e pesci di ogni colore, ci hanno fatto sognare il momento in cui avremmo potuto fare il bagno con loro durante la sosta a Sharm! La tappa in Giordania era quella più attesa da tutti e finalmente quel momento era arrivato: la maestosa città di Petra scolpita nella roccia e scenario di uno dei film più conosciuti in tutto il mondo, Indiana Jones, ci aspettava! Le giornate, tra i fusi orari e la splendida compagnia, stavano volando: era già arrivato il giorno dell’escursione al Cairo, ombelico del mondo che ci ha accolto nella sua tipica confusione per ammaliarci con le sue Piramidi. L’attrazione principale di questi luoghi è il leggendario Tesoro di Tutankhamon, conservato nel Museo Nazionale. Scampati alla maledizione del Faraone, la mattina seguente siamo arrivati a Sharm, per un’ altra giornata di mare indimenticabile tra le meraviglie della barriera corallina e i sorprendenti tramonti sul mare, prima di incontrare il gruppo Speed Vacanze di Sharm, per una serata spumeggiante in discoteca! Dire che è stata una settimana strepitosa è davvero riduttivo;  storia, grandezza e meraviglie marine hanno sicuramente arricchito questa vacanza, ma ciò che l’ ha resa unica sono stati loro, i nostri Marinai! La naturale armonia creatasi nel gruppo ha contraddistinto questa esperienza, in cui con il confronto e l’ascolto abbiamo imparato a collaborare per restare uniti, riuscendo a sfiorare delicatamente l’anima di tutti creando un esplosione di umanità infinità e definendo così una vacanza di vero cuore, capace di far nascere lacrime e sorrisi al momento dell’arrivederci… A voi ragazzi,  un pensiero speciale Silvia  

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *