Cinque Terre, un angolo di paradiso sospeso tra terra e mare

28 Set 2014 Guide Di Viaggio Riccobono

Le foto più belle delle cinque località che compongono questa parte incontaminata della Liguria

Vernazza, Riomaggiore, Manarola, Monterosso e Corniglia sono le cinque località a picco sul mare che compongono le Cinque Terre. E’ un tratto costiero di 10 km, considerato Parco Nazionale, riconosciuto come una delle parti più incontaminate della Liguria, e dal 1997 patrimonio Mondiale dell’Umanità, tutelato dall’Unesco.

discoveringcinqueterre

È ricca di spiaggette, baie e sentieri panoramici.

Nell’entroterra si possono ammirare bellissimi borghi medievali, caratteristici santuari e le botteghe artigiane.

L’antico borgo di Riomaggiore sembra un presepe con le sue case colorate costruite in verticale. Passeggiare per le stradine di questa cittadina  suscita emozioni uniche. La particolarità delle case di Riomaggiore è che hanno tutte una doppia entrata …

riomaggiore

Manarola è un caratteristico borgo in cui le case sembrano dei prolungamenti naturali della costiera. Per chi ama il mare, scendendo per le stradine verso la spiaggia troverete degli angoli di paradiso.

Corniglia si trova su una scogliera alta circa cento metri, è l’unico paese quasi inaccessibile dal mare.

Monterosso è la terra tanto amata dal premio nobel Eugenio Montale. Ancora oggi mantiene la sua tradizione di pescatori e porta i segni delle sue lotte sul mare. La spiaggia di Monterosso è la più grande delle Cinque Terre.

cinque-terre-541

Al borgo di Vernazza si respira un’aria magica: tra vicoletti e case color pastello. Ancora oggi conserva l’antica tradizione marinara: ha visto passare di qui importanti condottieri e naviganti.

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *