Diario di viaggio di una cliente Speed!

12 Gen 2018 DiariGuide Di Viaggio @dmin

“…Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, in narrazione.
Quando il viaggiatore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha detto: <<Non c’è altro da vedere>>, sapeva che non era vero.

La fine di un viaggio è solo l’inizio di un altro. 

Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in primavera quel che si è visto in estate, vedere di giorno quel che si è visto di notte, con il sole dov’è la prima volta pioveva.
Vedere le messi verdi, il frutto maturo, la pietra che ha cambiato posto, l’ombra che non c’era.
Bisogna tornare sui passi già dati per ripeterli e per tracciarvi a fianco nuovi cammini.
Bisogna ricominciare il viaggio.
Sempre”.


Sono ritornata da soli tre giorni da una meravigliosa vacanza in terra caraibica.
Beh, che dire? Dentro di me pullula un vero e proprio vortice di emozioni: nostalgia, uno stato dell’anima prima ancora che mentale, il respiro che manca all’improvviso e quella struggente morsa allo stomaco che ti coglie, di quelle che verrebbe voglia di fare un’altra follia e prendere il primo aereo disponibile.
Quando, guardando l’orizzonte, ho pensato che dopo poco avrei dovuto lasciare quelle terre, mi è salito un nodo in gola strettissimo, una struggente malinconia, come se si stesse dicendo addio alla propria casa.
Un legame che si crea inconsapevolmente tra il nostro Io più profondo e la terra selvaggia.
Da tutto questo non si guarirà mai. Potrà attenuarsi, forse, ma si ha la consapevolezza che non si potrà mai più fare a meno di desiderare, prima o poi, di tornare là. 


E, per quanto riguarda il mondo Speed, ho solo da spendere parole meravigliose ed esprimere stati d’animo altrettanto positivi.


Prima di quest’esperienza non sapevo assolutamente nulla di tutto ciò.
Sono ritornata con nuovi amici, direi quasi degli angeli, con scosse forti all’anima che nessuno scorderà più.

Un grazie particolare e davvero speciale va a Giuseppe, semplicemente il Miglior tour leader che potessi desiderare, una vera e propria boccata d’aria nuova, bella e pura.
Grazie per tutti i sorrisi che hanno fatto bene al cuore.
Grazie perché sei un ottimo (a dir poco) capogruppo, capace di coinvolgere ogni singolo componente di questo fantastico insieme di gente che ho avuto la fortuna di incontrare in una maniera devastante, totalizzante, sapendo cogliere ogni più profondo angolo delle nostre personalità.


E grazie anche a te, Veronica, altra vera e propria fonte di energia.
Non finirò mai di essere abbastanza grata al destino per avervi messo sulla mia stessa strada. 


Grazie per le innumerevoli risate.
Persone, affinità, sconosciuti che in un’ora ti rapiscono il cuore e amicizie che senti andranno molto lontano…
Porto dentro quei sorrisi, le parole, gli sguardi, i visi.”

  • Letizia Mercuri

26195588_165788324031979_687020404209604749_n 26195717_165788147365330_1742113049189254631_n 26195932_165788300698648_3128874213740150360_n 26196045_165788004032011_7338257220516004928_n 26219233_165788107365334_3231679994359603756_n 26730690_165788180698660_7993155657952453658_n

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *