Diario di viaggio a Saturnia

11 Nov 2014 Diari Riccobono

Relax? Assolutamente no: divertimento sfrenato!

Doveva essere un weekend “relax”, almeno così si era detto all’inizio e invece si sono ritrovati 4 tour leaders e 21 ospiti, per un finesettimana di divertimento esplosivo. Il nostro fotografo ufficiale Davide da Milano ha immortalato i momenti più belli della vacanza: e già da venerdì sera eravamo tutti scatenatissimi intorno al fuoco a ballare revival anni ’90 con il nostro vocalist e dj Davide in consolle.

Il freddo non ci ha fermati e qualcuno intorno al fuoco, qualcuno bevendo vino, qualcuno con plaid e coperte, qualcuno ballando sfrenatamente, qualcuno con un abbraccio sul divano… Ci siamo scaldati!Alle cascate del Mulino, il giorno seguente, ci siamo divertiti tra relax e scherzi, qualcuno ha donato massagi e qualcuno si è fatto massaggiare. Il pomeriggio siamo andati chi in escursione a Pitigliano, chi di nuovo alle cascate e poi… qualcun altro è rimasto in struttura al centro benessere (Attenzione agli avvicinamenti sospetti in vasche idromassaggio!).

A cena qualcuno fa la spia, qualcuno mantiene il segreto, silenzio comprato con bigliettini per l’estrazione dei buoni. I 4 tour leaders si svelano: 4 storie assurde sulla loro vita privata, ma solo uno mente… Il gruppo non ha indovinato chi mentiva… Povero Antonio!

Ultima sera di sorprese: Emma con la sua pizzica incantatrice, Antonio al microfono e sorprendente ballerino di salsa, balli latini e disco sfrenata, un finale a sorpresa: lettura delle carte per tutti e domande su domande… Incredibile, la nostra Maja non sbagliava un colpo indovinando presente e passato, quindi… Attendibile anche per il futuro!!

La mattina successiva via alla volta della Sagra della Castagna! Abbiamo penato un po’ prima di sederci, ma poi una cantina molto caratteristica ci ha accolto e abbiamo mangiato e brindato ai nuovi incontri e alle amicizie fatte. Castagne e vino da portare a casa, dispiacere per il week end già finito e propositi per ritrovarsi di nuovo!

Odette

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *