Diario di uno Speed weekend

25 Mar 2013 Diari MariangelaF

Ogni volta che mi “lancio” in una nuova avventura Speed, è come se fosse la prima volta

Ogni volta che mi “lancio” in una nuova avventura Speed, è come se fosse la prima volta nonostante per me siano passati più di 5 anni dalla prima vacanza. Ogni volta che stringo una mano e dico ”Piacere io sono Emma”, i miei occhi incrociano sempre occhi diversi con emozioni ed esperienze diverse.  

 

Il mio unico obiettivo è quello di far sbocciare un sorriso e fare in modo che tutti abbiano la possibilità di divertirsi conoscendo nuovi amici .Accanto a me, “in campo “, c’è uno staff  d’eccezione : Veronica,  insegnante di salsa e instancabile ballerina, Francesco soprannominato dagli speedini “il guerriero” che con chitarra e microfono addolcisce le orecchie più  dure; con le hit più coinvolgenti  di notte  fa scatenare tutti ma proprio tutti !!! E non poteva mancare  la ciliegina sulla torta…Dida la nostra amatissima Cheffa!!

Dopo i primi saluti alla reception, ha inizio la nostra speed avventura multi tematica: coloro che si cimenteranno in cucina, dovranno fare la spesa sotto le direttive di Dida, con un fondo cassa già stabilito. Una volta divisi in due squadre, si sfideranno all’ultimo mestolo  preparando  il pranzo con ben 12 portate  per tutto  il Relais. Tutto in 4 ore: dal supermercato al piatto fumante!!

Nel frattempo i cavallerizzi coordinati da me, una volta scelta la sella (inglese o americana) inizieranno il cosi detto “Cammino di S. Francesco”; cavalcheranno per più di 3 ore tra i più rigogliosi boschi, a ritmo di trotto e galoppo, arriveranno ad ovest e attraverseranno il fiume fino ad arrivare  al santuario chiamato  “Fonte Colombo“ , posto in vetta ad una collina.

Ovviamente se il tempo permetterà si farà la discesa di rafting:un gommone ,una squadra ,la Cascata delle Marmore da “domare” e come obiettivo quello di non cadere in acqua! La nostra Veronica si darà da fare con il suo gruppo “ latino” che dovrà star dietro a ritmi scatenati. Ce la faranno i nostri eroi a tenere il suo tempo??Con un’ insegnate cosi l’unica risposta sarà.. Si!!!

Il gruppo questa volta non era numeroso come al solito, viste le condizioni climatiche non agevoli siamo stati costretti a disdire e a rinviare al 19 Aprilie  le attività di rafting, paracadute e Jeep.

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *