Isole Caraibiche e Florida

25 Nov 2016 Guide Di Viaggio @dmin

Avete presente quando al pc cominciate a fare zapping e navigando navigando arrivate a pescare le immagini di quelle isole da sogno? Atolli incontaminati, con acque paradisiache, spiagge bianche e palme tropicali sotto le quali ripararsi dal sole battente. Probabilmente sdraiati su un’amaca sorseggiando un cocktail fresco e dolce, magari all’interno di una noce di cocco accompagnati da quegli ombrellini colorati con i quali dopo cominciare a disegnare nell’aria un quadro immaginario.

Bello vero? E pensare che quelle spiagge paradisiache hanno un luogo geografico ben preciso; il centro e sud America. Paradise Island e poi Puerto Rico, Antigua, Barbados, le isole Vergini britanniche. La lista delle isole caraibiche è veramente lunga e scegliere quali di quelle visitare, in quale di quelle spiagge rilassarsi è veramente difficile.

Paesaggi da sogno con entroterra tipicamente coloniali, dove immergersi e rivivere il clima di epoche passate. Perché in alcune di quelle isole è come se il tempo si fosse fermato. E poi il buon cibo, il modo migliore che chi viaggia ha di conoscere veramente le tradizioni di un paese; e allora vai di “red snapper” e “wadadli” tipica birra della zona.   

E per una volta che ci si trova in quella regione una tappa quasi d’obbligo è nell’altrettanto assolata Florida, magari a Miami la città “dell’acqua dolce” (espressione dei nativi americani dalla quale probabilmente deriva il nome del capoluogo della contea di Miami-Date), la città di Miami Vice e Charlie’s Angel. Delle “passeggiate” su auto decappottabili dove farsi cullare dal vento e riscaldare dal sole.

Una megalopoli che ha fatto del mare la sua più grande attrattiva, ma che custodisce posticini che meritano di essere visitati come la Freedom Tower, il museo di arte contemporanea o Coconut Grove uno dei punti più alti della città, appena a 7 m sul livello del mare. E poi il quartiere residenziale di Little Havana, dove negli anni sono confluiti gli immigrati cubani e lì si possono ritrovare i colori, gli odori e gioia contagiosa della capitale Cubana.  

Ma dopo tutto questo siete pronti a partire?

VOGLIO SOGNARE

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *