Puglia Gargano 10-17 luglio: una meravigliosa vacanza a Pugnochiuso.

29 Lug 2021 Diari di viaggio @dmin

Di Marzia Bozzi

La voglia di partire.

L’idea di fare una vacanza mi è venuta dopo quasi due anni di “fermo vita” a causa della pandemia. Avevo tanta voglia di riassaporare il piacere della compagnia delle persone in tutta sicurezza, fidandomi di Speed Vacanze, in quanto avevo già partecipato diversi anni fa, con un amica, a un evento da loro organizzato, per la celebrazione del capodanno 2015 in una bellissima location nel Chianti. Di quella esperienza mi erano rimasti piacevoli ricordi, che partivano dalla bellezza della struttura, alla perfetta organizzazione logistica, alla simpatia e voglia di interagire di partecipanti e dalla professionalità degli accompagnatori.

Il viaggio.

Questa volta, sono partita completamente sola, affrontando anche un viaggio in treno abbastanza lungo ma già piacevole, perchè Speed ha fatto in modo che potessimo prendere contatto via whatsapp con altri partecipanti che avevano dato il consenso privacy, per sentirsi ed eventualmente raggiungere insieme la struttura.

Io ho interagito subito telefonicamente con Claudia da Firenze: è scattata immediatamente una bella amicizia e abbiamo deciso di condividere la stanza. Poi ho conosciuto la bolognese DOC Michela con la quale ho fatto il viaggio in treno nello stesso scompartimento. Anche lei simpaticissima e con tanta voglia di divertirsi: già il viaggio è stato tutta una risata…aneddoti curiosi ed empatia! Io Claudia e Michela siamo subito diventate amiche e stiamo continuando a frequentarci. Poi si è aggiunto il genovese Raffaele, il più giovane del gruppo, Marco da Milano, ben due Antonelle….una da Bologna e una da Foggia: non eravamo ancora arrivati è già si respirava un clima positivo e divertente!

Abbiamo organizzato la navetta per raggiungere Pugno Chiuso, contattando Pasquale, l’autista simpatico e gentile messoci a disposizione da Speed, che poi ci ha accompagnato in diverse stupende escursioni. Già nel susseguirsi dei tornanti per raggiungere la meta, si è potuto apprezzare lo stupendo scenario naturale del promontorio del Gargano, tra il verde della macchia mediterranea e le varie gradazioni di blu del mare che a tratti appariva all’orizzonte o in fondo a stupende scogliere a picco.

L’arrivo a destinazione.

Arrivati alla meta, la piacevole  constatazione di essere in una magnifica struttura, incastonata nel verde, dotata di bellissima piscina olimpionica, campi da tennis, anfiteatro incorniciato dal mare,  locali comuni quali bar e servizi comuni, minimarket, due spiagge attrezzate di cui una riservata ai partecipanti Speed (Porto Piatto), raggiungibili a piedi ma anche servite da un efficiente servizio navetta gratuito, camere sobrie ma confortevoli, dotate di tutto.

L’accoglienza.

Prima di cena, l’incontro di benvenuto e la presentazione dello Staff di Speed: il nostro tour leader effervescente/affascinante Tony, la bellissima e simpatica Veronica, il nostro DJ Sergio bello e bravo, Walter (capo dei capi) professionista e figo (o meglio strafigo…nel corso delle vacanze tutte a sbavare per una foto ricordo con lui!!!).

In questa occasione, abbiamo potuto dare un primo sguardo ai nostri compagni/e di avventura: ragazzi/e, uomini e donne, di diverse età e provenienza ma tutti accumunati da un grande entusiasmo e dalla voglia di mettersi in gioco. Subito sono emerse figure “carismatiche” come Orazio, Vito, Franca, Giorgia, ma nei giorni a seguire anche i più timidi e introversi si sono aperti e tutti hanno interagito tra loro. Fondamentale l’apporto di Tony al coinvolgimento di tutti e alla creazione di un gruppo coeso, unito dalla voglia di divertirsi e socializzare.

I riti.

Fin da subito si sono istituiti dei piccoli “piacevoli riti”: tipo l’aperitivo time prima di cena o il caffe’ a bordo piscina dopo pranzo e cena, per non parlare delle serate musicali a tema, tipo il Tropical Party, la serata Latina, la serata anni 70, la serata teatro e cabaret. Sottofondo di musica, con brindisi e tante risate…insomma una festa continua…ma anche possibilità di vivere momenti di pace e relax, per chi lo desiderava.

Le escursioni.

Discorso a parte  meritano le escursioni: personalmente le ho fatte tutte e sono veramente contenta di questo perché la partecipazione mi ha consentito di conoscere un po’ tutti e vivere pienamente la vacanza.

La visita a Peschici con bellissimo aperitivo e cena in terrazza panoramica, le scorribande tra i vicoli, la musica dal vivo.

La bella giornata sulla spiaggia di Vieste con un bellissimo branch in allegria, con tanta musica, le foto al Pizzomunno, i vicoletti della città pieni di negozi caratteristici.

La giornate alle isole Tremiti, con tanto di accompagnatore gentile e ben preparato che ci ha fornito anche interessanti notizie storiche, il giro delle isole alla scoperta di baie e grotte incantate, il bagno in spiaggia bianca con acqua cristallina, i cocktail bellissimi e colorati del “cubano”, dove tanto per cambiare abbiamo anche ballato e riso a più non posso.

Il giro in gommone, tra grotte spettacolari, l’esperienza del caicco per vivere il mare a strettissimo contatto.

Eventi straordinari.

Domenica 26 luglio si è tenuta la finale degli europei di calcio:  era il secondo giorno di vacanza e abbiamo avuto il privilegio di gustarci la partita proiettata nel maxi- schermo posto di fronte al bellissimo anfiteatro, con lo sfondo della bella spiaggia e del mare. L’italia ha anche vinto, ed è  stato state semplicemente fantastico vivere tutti insieme le emozioni provocate dalle varie fasi della partita. Ci conoscevamo da un solo giorno ma eravamo già tutti in sintonia perfetta…Esperienza indimenticabile!

Durante il soggiorno, inoltre, è capitato il giorno del mio compleanno  e di quello di un altro partecipante, Orazio: ci è stata preparata una simpatica festa a sorpresa, con tanto di meravigliosa torta gigante. Un festeggiamento memorabile, che ricorderò con gioia per il resto della mia vita…ammetto che mi sono anche commossa!

Mi sono sentita protagonista in più occasioni e come me anche gli altri partecipanti…ognuno ha avuto il suo momento e la possibilità di esprimere un proprio talento: io nel ballo (la mia passione), altri nel canto, altri ancora nella recitazione come Barbara e altre/i o nella simpatia come Vito, Orazio e Franca.

Insomma …una settimana all’insegna della spensieratezza e del divertimento, dopo un periodo duro per tutti, ma per noi single ancor di più.

Tra qualcuno è nato un amore, altri hanno vissuto un flirt, altri ancora hanno instaurato una bella amicizia come tra me, Claudia e Michela, Ombretta, Giorgia, Raffaele ecc.

I saluti e la nostalgia.

Velocemente è arrivato il giorno della partenza: un velo di “saudade” nei nostri sguardiper la consapevolezza che un qualcosa di magico  è giunto al termine. Mi sarebbe piaciuto avere più tempo per riuscire a interagire ancor di più con tutti e approfondire la conoscenza con ognuno.

Tuttavia, resteranno i ricordi di una bellissima vacanza, le risate, i tormentoni tipo le solite canzoni urlate a sguarciagola o gli auguri del mio compleanno reiterati decine di volte, i brindisi infiniti, gli sketch continui di personaggi istrionici e brillanti, i saggi del gruppo che dispensavano consigli, perle di saggezza: un mix di personalità diverse che hanno creto un cocktail esplosivo di simpatia e benessere. 

Finalmente, il contatto umano, il calore, il piacere autentico e sano della compagnia dopo tanto tempo….i sorrisi, le gentilezze, lo scambio di energia.

Ringraziamenti.

Esprimo il mio ringraziamento, di tutto cuore,  all’organizzazione Speed Vacanza e soprattutto ai nostri accompagnatori, Tony, Veronica, Walter, Sergio che con i loro impegno e disponibilità hanno permesso la realizzazione di tutto questo: una settimana perfetta: non poteva essere più bella.!

GRAZIE, GRAZIE E GRAZIE.


Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *