Sanremo: le più belle canzoni di sempre

14 Feb 2014 Curiosita' PialauraM

I nostri amici single ci svelano i loro gusti musicali

Mancano solo pochi giorni all’inizio della Kermesse più famosa d’italia e Speed Vacanze ha chiesto ai suoi iscritti di stilare una classifica delle canzoni vincitrici più belle di sempre. Tra vecchie e nuove, ritroviamo splendidi artisti e canzoni favolose.

1 – Al primo posto troviamo Emma Marrone che con il suo grande successo “Non è l’inferno” ha conquistato il podio nel 2012. Bella, energica e sempre sulla cresta dell’onda, la giovane cantante salentina con la sua forte voce è riuscita a conquistare i gusti dei nostri amici single. Non è difficile capire il perché date le sue splendide doti canore e le sue canzoni che riescono sempre a raggiungere migliaia di cuori.

2 – In seconda posizione c’è Marco Mengoni che è riuscito a portare a casa il titolo di campione nel 2013 con “L’essenziale”. Giovane, frizzante, bello ma soprattutto simpatico, dopo la vittoria a X Factor è riuscito a bissare con Sanremo grazie alla sua voce calda ed unica e ad una melodia inconfondibile.

3 – Terzo in classifica l’indimenticabile Domenico Modugno con “Nel blu dipinto di blu”. Canzone conosciuta in tutto il mondo e simbolo di tutti gli italiani all’estero. Basta viaggiare un po’ per rendersi conto di quanto questa canzone sia il simbolo della nostra nazione. Dal 1958 non ha mai smesso di essere cantata ed interpretata e anche i nostri amici single si divertono a ricordarla e canticchiarla.

4 – Quarto si piazza Francesco Renga che ha vinto l’edizione del 2005 con la bellissima “Angelo”. Una magnifica dedica alla figlia Jolanda, avuta dalla compagna Ambra Angiolini, che ha saputo conquistare i cuori di milioni di persone ed il suo ritornello, profondo e delicato allo stesso tempo, è la colonna sonora di mille momenti.

5 – Quinto un giovanissimo Eros Ramazzotti che nel 1986, per la terza volta sale sul palco dell’Ariston ma per la prima volta vince la kermesse nella sezione big con la canzone “Adesso tu”.  Sono passati 28 anni da quel giorno ma tutti ricordano e cantano ancora questa splendida canzone.

6 – Al sesto posto troviamo Marco Masini con “L’uomo voltante”. Il 2004 segna l’anno della rinascita di questo fantastico cantautore amatissimo dai single che porta a casa la vittoria incantando il pubblico con un testo veramente unico.

7 – Segue poi il cantautore Roberto Vecchioni, che nel 2011 vince il festival con la canzone “Chiamami ancora amore”. Il noto professore è riuscito a portare eleganza sul palco dell’Ariston con una canzone apprezzata dal pubblico e dalla critica.

8 – In ottava posizione troviamo Enrico Ruggeri con “Mistero”, canzone che gli ha fatto conquistare il podio nel 1993. Bella, forte e un po’ rock, questa canzone è ancora ricordata dai single di tutte le età per la sua melodia coinvolgente e per un ritmo unico.

9 – Con Morandi e Tozzi, Ruggeri si aggiudica anche il nono posto per una delle canzoni più significative degli anni ’80: “Si può dare di più”. Chi non ha mai cantato, almeno una volta nella sua vita, questo ritornello. Infatti nel 1987 vincono la manifestazione e questa canzone diventa l’inno della Nazionale Cantanti. Indimenticabile.

10 –  Decima si colloca la splendida voce di Giorgia, amatissima dai single che, nel 1995, si conferma una delle voci più belle del panorama italiano con la canzone “Come saprei”. Piccolina di statura ma estremamente grande come artista ma soprattutto come donna.

11 – Non possono mancare Anna Oxa e Fausto Leali che nel 1989 si aggiudicano la vittoria con una magnifica canzone che ancora oggi viene interpretata da tantissimi artisti: “Ti lascerò”. Due grandi voci italiane che sono riuscite a regalarci enormi emozioni.

12 – Chiudono questa classifica Ron e Tosca con “Vorrei incontrarti tra cent’anni”, splendida canzone che nel 1996 conquista non solo il pubblico ma anche la critica consacrandosi una delle più belle canzoni dell’artista di origini pugliesi.

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *