Sorrento e dintorni

13 Lug 2014 Guide Di Viaggio PialauraM

Tra le bellezze della costiera sorrentina

Profumo di limoni, flagranze agrodolci di frutti e fiori, mare cristallino che si affaccia sul golfo di Napoli. Sembra la descrizione di un paradiso ed effettivamente è così: Sorrento è la città più conosciuta della Penisola Sorrentina. Un paesaggio unico avvolto dal verde delle colline. Tra le vie dello shopping, le botteghe artigiane tipiche della tradizione sorrentina, il centro storico, si può degustare il famoso limoncello.

sorrento

La cultura non manca: nella piazza principale si può ammirare la statua del patrono della città, S.Antonino e il monumento a Torquato Tasso. In ogni angolo della città ci sono chiese da visitare che alternano lo stile gotico e rinascimentale: il Duomo, la Basilica di S.Antonino, il Chiostro di San Francesco.

Da vedere assolutamente il museo correale di Torrenova e la Villa Comunale, uno dei punti più panoramici della città. All’interno della villa ci si può dedicare al relax:  in quanto dispone di alberi secolari dove riposarsi durante il periodo estivo.

Per gli amanti dei negozi di lusso e dei vip c’è Capri. Un’isola che offre anche tipiche botteghe artigiane. Perché non dedicare del tempo allo splendido mare della Grotta Azzurra?

capri

Continuando per le strade a tornanti, si può ammirare la bellissima Amalfi: spiaggia incontaminata, paesaggi da lasciare sbalorditi, dove alternare momenti di relax.

Per tutti coloro che amano la moda e lo stile e i paesaggi folcloristici, non può essere dimenticata Positano. Caratteristico paese arroccato sulla roccia a picco sul mare, è un borgo caratterizzato da case colorate per un paesaggio da cartolina!

positano

Vale la pena fermarsi alla famosa isola termale di Ischia, dove visitare le bellezze naturali e culturali. I suoi fondali sono spesso meta degli amanti dello snorkeling.

Per chi ama visitare dimore storiche circondate da giardini eleganti, non può perdere la città di Ravello,  considerata la terrazza panoramica della costiera amalfitana.

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *