La vacanza in barca a vela fa bene anche al corpo

17 Mag 2022 barca a velaEstate @dmin

Lo conferma la scienza: la barca a vela rende più felici

Tra le tante tipologie di vacanze possibili, quelle fatte in barca a vela hanno un impatto positivo anche sul benessere del corpo e, a quanto pare, rendono i viaggiatori più felici. A confermarlo è una ricerca condotta dall’applicazione Mappiness, all’interno di un progetto guidato dalla London School of Economics, che, basandosi su studi scientifici durati per ben dieci anni, ha svelato il perché di quello che già sospettavamo, spiegandocene il motivo nel dettaglio: stare di fronte al mare e addirittura vivere intere giornate navigando provoca il rilascio di tre sostanze chimiche collegate alla felicità: la dopamina, la serotonina e l’ossitocina.

Di fronte all’acqua ci si sente più rilassati

Questo, però, non è il solo motivo per prenotare un viaggio in barca a vela: i benefici che un viaggiatore ne trae sono molteplici e di diversa natura. Il fatto di sentirsi improvvisamente ipnotizzati dal dondolio catartico del mare, dal suo fluire costante e continuo, attratti dai mille riflessi del sole sulla sua superficie è stato scientificamente spiegato: di fronte all’acqua, anche solo a livello subconscio, ci si sente più rilassati e si attivano parti del cervello collegate a ricordi belli, rigeneranti e positivi. Anche respirare l’aria di mare apporta indubbi vantaggi e i ricercatori hanno confermato che più le onde sono alte, più liberano le particelle di cloruro di sodio, di magnesio, di iodio e di potassio che sono un toccasana per i polmoni e non solo

Il blu del mare regala un senso di quiete

Scegliere una vacanza in barca a vela, trascorrendo intere giornate essendo circondati dal blu del mare e dall’azzurro del cielo, quindi, apporta grande giovamento! Nelle sue mille nuance, che sia indaco, turchese, ciano, cenere o cobalto, il blu in tutte le sue sfumature è distensivo e rilassante: contribuisce al rallentamento dei battiti cardiaci e regala un senso di quiete, armonia e appagamento.

I dati dei viaggiatori Speed Vacanze

Questi dati sembrano trovare conferma nei risultati di un test condotto dal tour operator Speed Vacanze su un campione di viaggiatori appena rientrati dalle loro esperienze in barca a vela. Indipendentemente dalla meta, che fosse in Italia o all’estero, il 78% di loro ha dichiarato di sentirsi più felice, il 57 % di avere la sensazione di essere più rilassato e il 47 % di essere pienamente soddisfatto delle proprie vacanze. Non è un mistero che prendersi una pausa dalla routine serva a migliorare la qualità di vita percepita e indubbiamente la fine delle restrizioni ha inciso positivamente anche sulla percezione che i viaggiatori hanno delle loro vacanze.

La rinnovata mobilità ha accresciuto le aspettative di chi prenota un viaggio, rispetto all’epoca pre-Covid: poter riavere la possibilità di girare il mondo liberamente ha amplificato le sensazioni vissute durante i giorni lontani da casa, infatti più della metà degli intervistati, al termine del sondaggio, si è detta pronta a ripartire immediatamente per collezionare nuovi ricordi positivi, lasciandosi alle spalle i mesi passati in lockdown.

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *