Un capodanno in giro per il mondo

29 Dic 2013 Guide Di Viaggio PialauraM

Si avvicina la notte di San Silvestro e in tutto il mondo, chi prima e chi dopo, ci si prepara a dare il benvenuto al nuovo anno. Al freddo o al caldo, sotto il sole o sulla neve, in crociera o sulla terra ferma, tutto è quasi pronto per brindare e festeggiare a più non posso!

 Dodici chicchi d’uva da mangiare, uno ad ogni rintocco di campana, allo scoccare della mezzanotte a Barcellona. La fantastica città spagnola si prepara così ad accogliere il nuovo anno, a ritmo di musica, colori e tradizioni.

Gli inglesi lo attendono con ansia e i turisti sono sempre più curiosi di vivere ogni istante del capodanno londinese: i rintocchi dei Big Bang e i fuochi d’artificio che illumina il cielo a giorno. Festa, musica, divertimento sono gli ingredienti fondamentali  per trascorrere una notte indimenticabile.

Non si può iniziare un nuovo anno a Madrid senza indossare una parrucca o, come la chiamano loro, las pelucas! E per le strade, tra i banchetti di Plaza Mayor se ne trovano a bizzeffe. Fuochi d’artificio, musica e tanta gente che fino all’alba festeggia e binda in compagnia.

Allo scoccare della mezzanotte, sulle note dell’inno nazionale, si brinda e festeggia l’arrivo del nuovo anno. Budapest è una città che ama le tradizioni e aspetta con ansia il capodanno. Si scende in piazza e si festeggia fino al mattino con fuochi d’artificio e tanta musica.

Immersa tra modernità e tradizioni per una festa tutta occidentale ma ormai adottata anche dalla Turchia, il capodanno ad Istanbul è una vera e propria esplosione di emozioni, colori, suoni a contatto con centinaia di persone in piazza e nei locali.

In Italia, tra un piatto di lenticchie e un cotechino, tra fuochi d’artificio e un bicchiere di spumante la festa è assicurata! Grandi città e piccoli centri l’importante è festeggiare e brindare in compagnia l’arrivo del nuovo anno.

Una magnifica atmosfera, quella del deserto, che permette di vivere un capodanno unico nel suo genere. In Giordania, sotto un cielo stellato nel silenzio di una notte magica si attende il nuovo anno cenando con in beduini e dormendo in comode tende per svegliarsi al mattino lontani dagli orizzonti quotidiani.

In ogni paese della Tunisia si celebra il capodanno in grande stile. Tradizioni che danno vita a notti magiche. Cucina tipica, musica, suoni, fuochi d’artificio per festeggiare il nuovo anno per strada e nei migliori locali

E per chi desidera abbandonare sciarpe e cappotti per gettarsi alla mezzanotte in acque cristalline festeggiando a più non posso, ideali sono le mete al caldo: Zanzibar, Capo Verde, Sharm el Sherik, Marocco, magari anche in crociera, per regalare solo tanto relax, tanta musica ma soprattutto una splendida tintarella!

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *