Diario della tour leader Silvia

31 Mag 2014 Diari Riccobono

Una Pasqua… in crociera!

La crociera è il modo più interessante di viaggiare, non ci sono dubbi. Capita però che in itinerari particolarmente complessi si debbano affrontare delle intere giornate di navigazione e se il clima non ci aiuta, passare tutte quelle ore, potrebbe risultare noisoso. Ma non in una speedvacanza!

Il mio solerte collega Carmine, da attore consumato e da intrattenitore innato quale è, reduce del capodanno con delitto, ha organizzato “la navigazione con delitto”. Ha consegnato a 7 fortunati Speedini una paginetta di copione e spiegato loro il contesto in cui si è svolto l’omicidio. Tutti gli altri Ospiti hanno avuto il ruolo di investigatore, prendere nota degli indizi e interrogare i personaggi. C’è da dire che tutti si sono calati perfettamente nel ruolo, la segretaria sexy e ammaliatrice, l’assistente della vittima che in segreto era la sua amante, il fido collaboratore che in segreto odiava il deceduto, la moglie che lo tradiva etc… tant’è vero che il giorno successivo a Cefalonia, a soluzione ormai scoperta, abbiamo assistito a scene spassosissime di alcuni dei nostri Attori che continuavano a dirsene di tutti i colori e ad accusarsi a vicenda per il delitto!

E così vedi un turista che vaga per Argostoli che insulta una ignara signora intenta a fare shopping sull’altro lato della strada: “Maledetta, lo tradivi anche tuo marito! Ammettilo che hai architettato tu l’omicidio!!!” immaginate l’espressione sul volto della gente che ci circondava!!!

Oppure una stimata copyrighter milanese che con appellativi poco cortesi attira la nostra attenzione rivolgendosi all’amante della vittima!!!

Insomma, chi non ha mai fatto una speedvacanza non puo’ capire l’atmosfera di cazzeggio e la regressione a teen agers in cui viviamo durante la vacanza!

Silvia

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *