Social Network e “rimorchio”: ecco alcuni consigli per le vostre vacanze single.

12 Giu 2014 Curiosita' ValerioP

Espressioni alternative per rimorchiare in vacanza!

Il mondo dei Social Network è tanto seguito e diffuso al punto che ormai alcune parole o frasi sono entrate nel gergo comune, e così in un tempo in cui invece dei fiori si scambiano dei «like» su Facebook, si dedicano canzoni di YouTube invece delle romantiche serenate sotto ai balconi, oppure si scattano dei «selfie» invece di spedire la tradizionale cartolina… è tempo di armarsi di nuove frecce per il proprio arco della seduzione da portare in vacanza!

E allora, se avete esaurito le idee per abbordare una ragazza o un ragazzo durante l’estate ormai prossima, o se siete semplicemente dei tipi che vogliono essere originali ad ogni costo, scopriamo alcune idee simpatiche che arrivano direttamente dal mondo dei Social network che possono aiutarci a rompere il ghiaccio in vacanza!

“Ci facciamo un selfie?”

Il «selfie» è la modalità di autoritratto più in voga negli ultimi tempi, soprattutto nei casi di gruppi di persone più o meno numerosi, ma può essere una tattica di abbordaggio molto simpatica ed immediata che potrebbe rivelarsi anche molto efficace.

Sempre in tema di foto, come si possono non citare queste espressioni:

“Qual è il tuo nome? Vorrei taggarti nella foto che ho appena scattato!”

“Aspetta che ti scatto una foto, così retwitto il tuo sorriso al mondo intero!

Direttamente dalla rivoluzionaria app di messaggistica istantanea WhatsApp possiamo considerare:

Wazzappiamo? Tra chiacchiere, qualche battuta e tante risate potremo rimanere in contatto”

Dopo gli spunti più legati agli smartphone entriamo adesso nell’universo di alcuni dei Social network più famosi:

E così direttamente da Facebook (ma anche Instagram) e Google+ potremo sfruttare queste espressioni social:

“Metto un like sul tuo sorriso!”

Oppure l’emergente:

“Entri nella mia cerchia?”

I tipi più nerd e geek potrebbero invece avere due opzioni molto particolari, che ci arrivano in aiuto da Twitter e Google+ (a patto che anche le dirette/diretti interessati sappiano apprezzare…):

“Domani terrò un hangout sulla Teoria del Big Bang, se mi dici il tuo nome ti mando l’invito per partecipare!”

Oppure

Seguimi/Fammi follow su Twitter così possiamo rimanere in contatto”

Linkedin potrebbe venire in aiuto ad un altro genere di persone: in questo caso possiamo considerare un approccio legato al mondo del lavoro, adatto a manager e persone interessate alla carriera anche mentre si rilassano con un mojito sul bagnoasciuga alla vigilia di Ferragosto!

“Nella mia azienda si è appena aperta una posizione lavorativa interessante, se mi dai il tuo contatto di Linkedin puoi candidarti subito”

Infine, vi riveliamo uno spunto da cercare di evitare, più che altro per non rischiare di rimanere delusi dalla reazione della vostra controparte: attenti a non mostrare il segno di “pollice su” per indicare che vi piace una persona, potreste in compenso ricevere un pollice verso..

Certo non c’è alcun paragone in termini di romanticismo, ma per farsi due risate o per sperimentare nuovi tipi di approccio, anche questi metodi alternativi potrebbero sortire effetti insperati!

Provateli e fateci sapere com’è andata!

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *