Parole in libertà: speed racconti

17 Nov 2013 Protagonisti AlessandraC

Emozioni e aneddoti di un viaggio di gruppo per single

“Come in tutte le vacanze Speed , anche in questo gruppo si è creata la magia dell’amicizia, della condivisione di momenti e situazioni, dello stare bene insieme…”

Anna

“Una vacanza che ha superato le mie aspettative! Ottima compagnia: sembravam un gruppo di amici di vecchia data, tutte persone veramente carine, gentili e disponibili. Un grazie speciale al tour leader che ha saputo tenere insieme il gruppo con estrema pazienza e sempre con un gran sorriso!”

Elisabetta

“Belle persone, belle amicizie, bella vacanza.. Grazie a tutti perchè siete persone stupende!”

Simone

“Questa è stata la mia prima vacanza con Speed. L’obiettivo è stato raggiunto: ottima compagnia, divertimento, relax e scoperta di nuovi luoghi…”

Giovanna

“Sono partita alla cieca ma ho fa una vacanza bellissima e indimenticabile, una delle poche in cui mi sono divertita come una pazza!”

Patti

“Non è semplice spiegare le emozioni e i momenti piacevoli trascorsi durante qiuesta settimana: ho conosciuto delle persone a dir poco eccezionali in modo diverso l’una dal’altra. Un’esperienza unica e una vacanza perfetta, tante risate in buona compagnia! Grazie a tutti: una bella esperienza e una lezione di vita…”

Nicola

“Grazie di tutto. Mi sono molto divertita e soprattutto rilassata. Porto con me a Vienna non solo il ricordo dei bellissimi posti che ho visto, ma soprattutto del fantastico gruppo che si è formato…”

Marika

“Non ho parole: sono stata benissimo…”

Fiore

“E’ stata la mia prima vacanza Speed di gruppo e spero di farne altre perchè ho raggiunto il mio obiettivo: trascorrere una settimana in navigazione conoscendo persone nuove e visitando nuovi posti con assoluta spensieratezza e al massimo del divertimento. Mi restano indelebili nella mente e nel cuore i volti di ognuno di voi, con il suo modo diverso modo di relazionarsi nel gruppo…”

Alessandro

“Sono partito per questa vacanza con tanti punti interrogativi. Ora però posso dire  sicuramente di essere stato davvero fortunato: ho trovato persone sensibili che mi hanno regalato sorrisi, divertimento e tranquillità…”

Federico

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo.×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *