Un italiano single su tre viaggia per conoscere nuovi amici

Secondo un recente studio condotto da Speed Vacanze, tour operator specializzato in viaggi di gruppo per single su un campione di uomini e donne single di età diverse, emerge che le amicizie che nascono durante le vacanze estive non tramontano affatto con la bella stagione ma spesso danno vita a rapporti profondi e duraturi.

Dite addio dunque al luogo comune per cui le conoscenze estive sono superficiali ed effimere: in vacanza ci si conosce e si scoprono molte affinità trovandosi in un contesto più rilassato, in cui si è naturalmente predisposti a fare nuove conoscenze e a ‘lasciarsi conquistare’ da nuove amicizie.

E sono sempre di più gli italiani e le italiane che scelgono di partire per una vacanza proprio con l’intento di fare nuove conoscenze, intessere nuove relazioni ed allargare la propria cerchia di amicizie. “Il successo crescente delle nostre vacanze per single testimonia proprio il fatto che per moltissime persone un viaggio è il momento ideale per incontrare nuovi amici”, a dirlo è Giuseppe Gambardella, il fondatore di Speed Vacanze.

“Sono molti i commenti positivi che riceviamo da chi partecipa alle nostre crociere – prosegue Gambardella – e la maggior parte delle persone che ci scrive sottolinea proprio come l’incontro e la condivisione in vacanza portino alla creazione di rapporti veri e duraturi. Un viaggio Speed lascia sempre una traccia in ognuno dei partecipanti, sia per l'allegria, sia per il divertimento, sia per la condivisione. Al ritorno ciascuno si porta dietro un bagaglio di storie, di racconti, di esperienze, ma quello che più conta, è che nascono delle vere amicizie che continuano anche al ritorno”.

Secondo i risultati dell’analisi sopra citata, partire per un viaggio è considerato il modo giusto per allargare la propria cerchia di conoscenze da almeno un italiano su tre di età compresa tra i 25 e i 50 anni circa. Questo perché in vacanza si è naturalmente più rilassati e aperti e per questo maggiormente predisposti al contatto umano e al dialogo. Diventa così più semplice scoprire punti di contatto e affinità con le persone incontrate, che diventano piacevoli compagni di avventura con i quali trascorrere una vacanza allegra e divertente.

La maggioranza degli intervistati ritiene poi che le conoscenze fatte durante l’estate non siano affatto destinate a finire con la fine della vacanza e in tanti raccontano di amicizie nate sulla spiaggia diventate poi rapporti che sono cresciuti e si sono rinnovati nel tempo. L’importante, sostengono in molti, è sapersi mettere in gioco e lasciarsi coinvolgere.

“Lo spirito di Speed – conclude il suo ideatore – è proprio quello di permettere alle persone che partono di stare in compagnia e guadagnare, ad ogni esperienza, nuovi amici in giro per l’Italia”.