Per il 40% dei single le feste di Capodanno sono un’ottima occasione per rimorchiare

Incontrarsi ad una festa, ad un ballo, ad una cerimonia ed essere folgorati da qualcuno tanto da perderci la testa, non è più solo una storia da film, ma è diventata una vera e propria realtà. Molte sono le occasioni diventate ormai scenario di divertenti e, perché no, appassionanti, incontri tra sconosciuti, e tante sono le persone che non vedono l’ora di poter ricreare un’atmosfera ideale per un approccio.

Infatti, una recente indagine condotta da Speed Vacanze, sito leader nell’organizzazione di viaggi per single, su un campione di 1000 iscritti, spiega come le situazioni favorevoli al rimorchio siano spesso le “feste comandate”.

Al primo posto in classifica non può che esserci Capodanno, con i 40% delle preferenze: non esiste occasione migliore del brindisi allo scoccare della mezzanotte per poter approcciare con qualcuno. L’atmosfera festosa, allegra, la musica, i fuochi d’artificio, sono lo sfondo perfetto per chi ha intenzione di sfoggiare tutte le sue armi da seduttore. Chissà, forse è il classico intimo rosso a portare fortuna… Inoltre spesso a Capodanno ci si concedono dei viaggi, sempre più spesso con luoghi esotici come meta, ed è facile in contesti “caldi” quando in Italia è inverno, conoscere nuove persone che condividano anche gli stessi interessi.

Il 32% degli intervistati pensa che Natale sia uno dei momenti più utili per lanciarsi in splendide avventure: girare per negozi pieni di gente alla ricerca di regali, giocare con gli sguardi e, con la scusa di un consiglio per il regalo alla propria mamma, intavolare un approccio con chi è accanto. E anche quando ci si trova a casa di amici, dove magari non si conoscono tutti, e sedersi al tavolo verde per giocare a carte tra un panettone ed uno spumante, può essere l’occasione per attirare l’attenzione di qualcuno con cui poter continuare piacevolmente la serata.

In terza posizione troviamo i matrimoni, con il 18% dei voti.  Queste feste sono un vero e proprio terreno fertile per gli approcci: gente ben vestita e di buon umore, sicuramente molto più propensa ad attaccar bottone rispetto ad atre situazioni.  Magari complici un ballo o un brindisi per gli sposi, un complimento sul vestito o un sorriso ammiccante, è facile intavolare piacevoli conversazioni anche con sconosciuti.

In ultima posizione si collocano tutte quelle situazioni post lavoro che negli ultimi anni stanno prendendo sempre più piede e stanno diventando veri e propri eventi ai quali nessuno vuole rinunciare. Infatti il 10% degli intervistati afferma che cene aziendali, cocktail e aperitivi in contesti post lavoro aumentano le possibilità di interazione fra colleghi. Si dice che non bisogna mai innamorarsi sul posto di lavoro, ma approfondire una conoscenza o una piacevole conversazione davanti ad un buon bicchiere di vino non fa assolutamente male!

Giuseppe Gambardella, fondatore del tour operator che si occupa di viaggi per single, concorda con i risultati di questa indagine, affermando che: “saper sfruttare al meglio un evento, qualunque esso sia, è la chiave vincente. Che siano le feste natalizie, la notte di San Silvestro o una semplice cena di lavoro, l’importante è saper creare la giusta atmosfera”.