Il 46% dei single ama concedersi una settimana bianca

La città non è fatta per loro, i viaggi sono il loro pane quotidiano: stiamo parlando dei single, una delle categorie di viaggiatori in costante aumento in Italia. Che sia estate o inverno, gli scoppiati scelgono di trascorrere almeno un weekend al mese di vacanza, senza contare le due settimane d’estate e la settimana bianca d’inverno. A rivelare il dato è un sondaggio di Speed Vacanze, tour operator specializzato in vacanze per single: emerge che nel 2013 sarà il 46% degli spiriti liberi a concedersi una settimana bianca fra i mesi di gennaio e marzo, contro il 37% dello scorso anno.

settimana bianca singleProprio quest’ultima tipologia di viaggio sta prendendo sempre più piede fra i single che amano trascorrere qualche giorno in montagna, magari in compagnia di un gruppo di amici con i quali divertirsi di giorno sulle piste e la sera concedersi serate al ristorante. “La condivisione è un dettaglio importante della settimana sulla neve – spiega Giuseppe Gambardella, fondatore di Speed Vacanze – Dopo le sciate in solitaria, in un gruppo infatti c’è chi sceglie le piste nere, chi invece ha bisogno del maestro, è importante ritrovarsi la sera per i racconti della giornata”.

Il perché dell’aumento di prenotazioni per le settimane bianche (+9%) è determinato, secondo l’indagine condotta da Speed Vacanze, dalla volontà di regalarsi alcuni giorni di svago, magari risparmiando nel corso dell’anno. La scelta, inoltre, ricade su questa tipologia di vacanza anche per il fatto che unisce sport e divertimento: è possibile ripassare le proprie nozioni sciistiche o concedersi di impararle ex novo. Una parte dei single, infine, ammette di scegliere questa tipologia perché stregati dalla figura del maestro di sci: bello e atletico se uomo, affascinante e risoluta se donna. Il fascino del maestro/a fa parte dell’immaginario erotico degli spiriti liberi che sperano di unire anche la fugace passione ai già citati sport e divertimento.

Speed Vacanze, ha anche stilato la classifica delle mete “bianche” più amate dai single.

Al primo posto Cortina D’Ampezzo, meta evergreen che regala alcune delle più belle piste delle Dolomiti ma anche una cittadina chic, divertente, modaiola e in fermento sia il giorno sia la notte. È il 45% dei single ad apprezzare la regina delle Dolomiti per i suoi 120 km di piste, soleggiate 8 giorni su 10 e per i tanti sport invernali che vi si possono praticare. “Dal classico sci, nordico e alpino, al freeride allo snowboard, dall'elegante telemark all'acrobatico freestyle… Questi e molti altri sono gli sport che i single decidono di praticare a Cortina, scoprendo nuove esperienze. Inoltre Cortina è famosa per le sue strutture fornite di centro benessere dove è possibile rilassarsi dopo una giornata in montagna o nelle rare giornate di cattivo tempo”, spiega Gambardella.

Secondo gradino del podio per Courmayeur, scelta dal 33% degli scoppiati. La località del Monte Bianco ospita varie tipologie di piste: dalle discese dove allacciare per la prima volta gli scarponi alle piste più impegnative, con la quota vertiginosa degli spazi dedicati al fuori pista. Inoltre la Funivia di Courmayeur è aperta fino a mezzanotte per permettere agli amanti dell’after ski di trattenersi in quota. Dal sunny-side del Monte Bianco si può infatti godere di un meraviglioso tramonto, bevendo un aperitivo nei locali di Plan Checrouit e Maison Vieille o gustando una cena speciale con discesa in funivia sotto le stelle inclusa.

Il 22% dei single, attribuisce a Cervinia la medaglia di bronzo. Situata sulle pendici del Monte Cervino, la Regina delle Nevi è una meta perfetta per i single che non sanno rinunciare ogni giorno ad una pista diversa. Cervinia infatti offre 360km di piste diverse, dalle più facili alle più impegnative.