Weekend a tema e capitali sono i più regalati


A San Faustino, la ricorrenza più importante dell’universo single, gli scoppiati progettano un viaggio e lo regalano agli amici. A rivelarlo, una recente ricerca condotta dallo staff di Speed Vacanze, tour operator specializzato nell’organizzazione di viaggi di gruppo per single.

Secondo Giuseppe Gambardella, fondatore di Speed Vacanze e Speed Date, società che organizza eventi per single, “gli spiriti liberi hanno smesso di essere tristi a ridosso di San Valentino: il periodo dei musi lunghi, in cui si sentivano angosciati e soffrivano di solitudine, è finito. Oggi sono sempre più attivi e propositivi e il potere d’acquisto che possiedono gli consente di progettare una gita fuori porta e di regalarla ad un amico”.

Dall’indagine di Speed Vacanze, è emerso che il 49% dei single predilige regalare al migliore amico un fine settimana a tema: un modo per personalizzare il viaggio e renderlo unico e memorabile.

Scendendo nel dettaglio, questo dato è ripartito tra ‘weekend adrenalina’ (21%), per cimentarsi in attività estreme come il rafting o il paracadutismo ma comunque divertenti e coinvolgenti, ‘weekend benessere’ (16%), così da concedersi due giorni rilassanti e rigeneranti per il corpo e per la mente con la giusta compagnia e ‘weekend enogastronomici’(12%), per una vacanza condita con del buon cibo e dell’ottimo vino. “I weekend tematici – commenta Gambardella – sono le tipologie di vacanza che attualmente vanno per la maggiore perché consentono di trascorrere delle giornate in maniera originale”.

Il 35% dei single opta, invece, per regalare al proprio amico un soggiorno in una capitale europea. Budapest, Praga e Lisbona sono le località del Vecchio Continente che attualmente i single italiani scelgono di visitare più delle altre, tanto per il fascino delle città quanto per l’atmosfera che avvolge tutte le strade e gli angoli delle città. “Si tratta di città magiche e affascinanti – continua Gambardella - tutte da scoprire, che permettono ai single di tuffarsi nella storia e nell’arte durante il giorno e di dare libero sfogo al divertimento nei locali di notte”.

Il rimanente 16%, infine, preferisce regalare al proprio amico un buono vacanza: la scelta risulta essere un incentivo, un buon motivo per invogliare gli amici a prenotare un viaggio insieme e partire in compagnia. Sole e mare vincono: in questo caso, infatti, le destinazioni più gettonate sono le mete calde, per esempio Sharm el Sheikh, Zanzibar e le Mauritius. “La formula del buono vacanza – conclude Gambardella – risulta essere la più apprezzata da chi riceve il regalo perché meno vincolante e più spendibile rispetto ad un viaggio già organizzato”.