La capitale emiliana vanta il 29% di single in Italia, seguono Milano e Lecce
Essere single nel 2015 è uno status symbol, e i bolognesi lo sanno benissimo. Il capoluogo emiliano è, infatti, la città con più single “storici” in Italia: ben il 29% secondo un sondaggio condotto da Speed Vacanze, tour operator specializzato in viaggi di gruppo per single.
Dunque, Bologna si piazza al primo posto in Italia per numero di scoppiati battendo sia la capitale sia grandi città come Milano o Napoli. Il motivo di questa sovrabbondanza di spiriti liberi si può rintracciare in tre cause principali: Bologna è una città “artistica”, sempre all’avanguardia, che non dorme mai, attenta agli appuntamenti mondani, ai vernissage, ai concerti, agli eventi, alle mostre d’arte e partecipe alla fervente vita politica. Troppi impegni e tantissime occasioni per conoscere nuove persone: ecco perché i bolognesi scelgono di rimanere single e impegnarsi nelle public relation.
Segue con il 22% di single Milano; il capoluogo lombardo si conferma città carrieristica per eccellenza, dove eventuali flirt di gioventù non devono intaccare la volontà di far carriera nel mondo del lavoro; dunque, visto che una relazione stabile – per colpa di straordinari, riunioni e viaggi di lavoro – sarebbe destinata a finire presto, i milanesi preferiscono tuffarsi in veloci frequentazioni e soprattutto nella costruzione di una stabilità economica.
Con una percentuale poco più bassa, il 16%, Lecce si impone al terzo posto per numero di single. “Non deve stupire che una città del sud Italia si imponga al terzo posto – spiega il fondatore di Speed Vacanze, Giuseppe Gambardella – infatti, è uno dei luoghi vacanzieri d’Italia per eccellenza e molti residenti decidono di divertirsi con i turisti piuttosto che scegliere un compagno stabile del posto”.
Appena fuori dal podio, Roma registra il 10% di single, in calo rispetto alle rilevazioni degli scorsi anni. “Ma i romani sono imprevedibili – scherza Gambardella – ed è facile che tra uno o due anni la situazione si possa capovolgere di nuovo, tanto da soppiantare tutte le altre città italiane”.
Firenze, infine, è l’ultima città di questa top five, registrando una percentuale pari all’6% di single; nel restante 17% si trovano tutte le altre città.
“I single non si nascondono, anzi, sono sempre più quelli che scelgono di partecipare ai viaggi o agli eventi organizzati da Speed Vacanze tanto che i numeri registrati a Capodanno registrano un +30% di prenotazioni rispetto allo stesso periodo del 2013”, conclude il fondatore del tour operator specializzato in viaggi di gruppo per scoppiati.