Il 41% preferisce le storie d’amore

Nell’epoca delle vacanze 2.0, la tecnologia con tablet, i-pod, smartphone ha preso il sopravvento, ma molti single continuano a preferire la cara vecchia carta, soprattutto per le letture estive. “Se nella frenetica routine lavorativa ci si concede una lettura veloce e leggera sullo schermo di un e-reader, in vacanza torna in auge il libro”, spiega Giuseppe Gambardella, fondatore di Speed Vacanze. Infatti, come emerge da un sondaggio condotto dal portale specializzato in viaggi per single, il 65% degli intervistati (su un campione di 2.000 scoppiati, metà uomini e metà donne) predilige una buona lettura con un supporto “classico”.

Dall’indagine, inoltre, è emerso che i single hanno gusti raffinati in fatto di libri e scelgono romanzi sia di autori affermati, sia di nuove promesse della narrativa, eleggendo a preferite le storie d’amore.

“Sognare non costa nulla e anche se i single sono felici della loro condizione privilegiata che consente di agire in totale libertà, soprattutto in estate quando ci si trova di fonte alla scelta della vacanza, amano leggere storie d’amore epiche, con personaggi disposti a tutto pur di coronare il loro sogno… quando poi all’amore subentra anche la passione e l’intrigo allora non c’è altra scelta possibile per gli scoppiati che comprare subito quel libro e portarlo in vacanza per divorarlo sotto l’ombrellone”, spiega Giuseppe Gambardella.

Al primo posto, infatti, con il 41% c’è chi ama portarsi in vacanza un libro incentrato su una storia d’amore o di passione, che coinvolga il lettore e che lo renda sognatore.  “Adulterio” di Paulo Coelho e “Cercami Ancora” di Emma Chase sono i libri preferiti tra le single, che uniscono la passione e l’amore al divertimento.

In seconda posizione i gialli, tra i quali spicca “La piramide di fango” di Andrea Camilleri, giusto connubio tra politica e affari, finzione e realtà. Con il 23% le donne lo preferiscono insieme a “L’October List” di Deaver, libro che alterna scene dove dominano i colpi di scena e l’adrenalina.

Al terzo posto i fantasy, con il 15% di preferenze. “La stirpe dei ribelli” di Rhodes Morgan e “I mille nomi di Fanucci” di Django Wexler sono i testi di fantasia più amati dove predominano battaglie, intrighi di corte e tradimenti.    

-Quarte le guide turistiche e i viaggi. La voglia di evadere dalla routine e il distacco dalla realtà quotidiana sono alcune delle tematiche che hanno portato le donne a preferire con l’11% il libro di  Dapino,“Viaggi da sogno. Fantastiche evasioni dal quotidiano”.

Infine i testi riguardanti la casa e il tempo libero.  Il 10% ama leggere libri dove l’hobby è l’aspetto predominante: si va dal giardinaggio alle arti decorativi e dalla natura agli animali domestici. “Lo zen e l’arte dei ghirigori” è il testo che ha avuto più preferenze tra i single dove si imparano tecniche che permettono di riconoscere trame e motivi ornamentali dietro ogni singolo oggetto. 

“Leggere un libro è una prerogativa di molte persone. La lettura non ha perso il proprio fascino e la vacanza offre momenti di relax e attimi di pausa che permettono di addentrarci nelle storie più variegate. I single hanno la possibilità di sognare, di  immedesimarsi nei personaggi principali dei racconti e dare libero spazio alla loro fantasia”, afferma Giuseppe Gambardella, fondatore del portale di viaggi per single.