Nuovi amici e magneti sono i souvenir preferiti dai single

I single amano portare a casa ricordi: le vacanze sono infatti una delle poche occasioni per staccare la spina dalla quotidianità ed è usanza condivisa riportare un piccolo pezzo di viaggio. Speed Vacanze, tour operator specializzato in vacanze per single, ha stilato una simpatica classifica rivelando quali souvenir acquistano un posto d’onore sullo scaffale delle case degli scoppiati. Il tour operator ha dunque domandato ad un campione di 1000 single partiti questa estate, quale fosse il ricordo da portare a casa indispensabilmente, al ritorno da un viaggio.

Un sasso o della sabbia raccolti in un luogo speciale, con il 28% delle preferenze, guadagna la medaglia d’oro. “I bei momenti e le sensazioni provate in vacanza sono condensate dentro questi oggetti naturali che diventano veri e propri ricordi, come se bastasse vederli per ritrovarsi nella situazione in cui sono stati raccolti” afferma Giuseppe Gambardella, fondatore di Speed Vacanze.

Una risposta singolare alla domanda “cosa porti a casa dopo una vacanza” posta dal sondaggio Speed Vacanze è quella fornita dal 21% dei single. Hanno infatti scelto di rispondere citando un bene non materiale: le emozioni che ti hanno lasciato le persone che hai conosciuto. “La risposta riflette esattamente quella che è la filosofia del nostro tour operator: le vacanze devono infatti essere un’occasione per divertirsi e conoscere nuovi amici” aggiunge Gambardella.

Il 19% degli intervistati sceglie di decorare la propria casa con una classica calamita da frigo. Questi piccoli oggettini possono essere il modo per ricordarsi di un luogo in maniera simpatica “e anche il modo migliore per avere - calamitata sulla parete del frigorifero – una panoramica dei viaggi e dei paesi visitati” sostiene il fondatore di Speed Vacanze.

Riportarsi a casa un partner è la spiritosa risposta che il 14% degli intervistati ha fornito: sarà per l’atmosfera frizzante che si respira in vacanza, sarà per la voglia di trovare un nuovo amore, sta di fatto che alcuni single ricercano la stabilità sentimentale. Inoltre con una persona al fianco è più facile ricordare i bei momenti condivisi in vacanza e scegliere, facendo girare un mappamondo, la meta del prossimo viaggio insieme.

“Un 11% dei single, composto per lo più da donne, decide di riportare un complemento d’arredo: un piatto o un oggetto per la casa – rivela Gambardella – in modo tale da valorizzare la propria abitazione con suppellettili etnici, particolari e sicuramente non convenzionali”. La voglia di avere una casa unica nel suo genere e diversa da quella di tutte le amiche, è un sogno che ogni donna vorrebbe realizzare.

Sono soprattutto gli uomini, invece, a scegliere una maglietta con il nome della città visitata (7% delle preferenze). “Indossare i propri viaggi, diventa per gli spiriti liberi un’occasione di conversazione con le donne interessate alla meta della vacanza. E così, una parola tira l’altra, e ci si ritrova a ricordare viaggi passati e soprattutto favoleggiare su vacanze future” spiega Giuseppe Gambardella. Inoltre, sicuramente, gli uomini preferiscono indumenti piuttosto che suppellettili che andrebbero solo a impolverarsi sulle mensole della casa.