In autunno impazzano i weekend enogastronomici
Gli italiani, si sa, a tavola sono imbattibili: amano mangiar bene, bere meglio e gustare le bontà per le quali il Belpaese è rinomato. Vini, salumi, formaggi sono solo alcune delle eccellenze per le quali il nostro Paese è conosciuto in tutto il mondo. Per assaporare le tante delizie che l’Italia produce, molti sono disposti a viaggiare. Secondo una recente ricerca condotta da Speed Vacanze, tour operator specializzato in viaggi per single, infatti, l’enogastronomia è una delle leve principali che spinge i single a concedersi qualche weekend di relax durante l’anno per staccare dalla routine quotidiana.
Da qualche anno, hanno iniziato a riscuotere molto successo i weekend all’insegna dell’enogastronomia. Le prenotazioni da parte dei single per questa tipologia di soggiorni hanno registrato un aumento del 15% rispetto allo scorso anno, proprio nella stagione autunnale. I mesi di settembre, ottobre e novembre sono ideali per tuffarsi in weekend all’insegna del gusto e dei sapori tipici e genuini e anche un’opportunità per visitare posti nuovi e per conoscere tradizioni culinarie diverse.
Secondo Giuseppe Gambardella, fondatore di Speed Vacanze e Speed Date, società che organizza eventi per single, “L’enogastronomia è una chiara fonte di richiamo per i single, i quali, nonostante la crisi, mantengono ben saldo il loro potere d’acquisto e non rinunciano ai piccoli piaceri della vita, come può esserlo un buon bicchiere di vino”.
Dal sondaggio effettuato da Speed Vacanze, è emerso che il 53% dei single italiani considera buon cibo e vino ingredienti fondamentali per una vacanza di breve durata, a conferma di come gli italiani siano dei veri e propri buongustai. Umbria e Toscana sono risultate essere le mete preferite dai single italiani per questa tipologia di soggiorni, regioni rinomate ovunque per le loro prelibatezze, sempre accompagnate da vini ottimi e prestigiosi.
Il 27% dei single ritiene indispensabile anche per una vacanza di breve durata l’opportunità di fare nuove amicizie. Conoscere e confrontarsi con persone nuove, avere l’opportunità di condividere le proprie esperienze risulta essere sempre molto stimolante.
Per l’11% dei single, l’importante è divertirsi: non si potrebbe parlare di vacanza, nel caso in cui il divertimento dovesse mancare.
Per il rimanente 9%, invece, ciò che è indispensabile anche in un soggiorno di soli pochi giorni è lo shopping: non è assolutamente contemplato partire per una qualsiasi destinazione e tornare a mani vuote.
“Non è un caso che cibo, vino e nuove amicizie siano considerati dai single italiani le componenti sostanziali di una vacanza, poiché breve o lunga che sia – commenta Gambardella – il convivio, la tavola mette buon umore e incrementa la predisposizione di ognuno di noi a relazionarsi con gli altri”.